Protocollo per la tutela della salute e sicurezza dell’industria chimica


Siglato il 10/12/2019, tra l’INAIL e la FEDERCHIMICA, il protocollo d’intesa per lo sviluppo di attività congiunte per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori dell’industria chimica

Con il presente Protocollo d’intesa sono definiti gli ambiti e le modalità di realizzazione delle attività finalizzate alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e alla diffusione della cultura della sicurezza che le Parti, intendono realizzare congiuntamente, come di seguito elencate:
1. monitoraggio dei risultati dell’adozione, da parte delle aziende, dei SGSL per l’industria chimica;
2. aggiornamento delle specifiche Linee d’indirizzo sulla base dei risultati del monitoraggio e per l’adeguamento ai requisiti della UNI ISO 45001:2018;
3. attività di informazione rivolta alle imprese del settore, sulla base delle risultanze di approfondimenti statistici, specifici per l’industria chimica;
4. sviluppo della collaborazione per indagini sul tema della gestione sicura delle sostanze chimiche;
5. sperimentazione e divulgazione di soluzioni e strumenti finalizzati alla rilevazione e gestione dei fattori di rischio.
Nella realizzazione delle attività programmate, le Parti convengono circa l’opportunità del coinvolgimento, laddove necessario, dei competenti soggetti istituzionali, sia per le fasi di progettazione che per quelle relative alla validazione dei prodotti realizzati.
Le Parti costituiscono un Comitato di coordinamento, composto da sei referenti, di cui tre individuati dall’Inail e tre individuati da Federchimica. Al comitato di coordinamento vengono affidati i compiti di indirizzo; di programmazione, di coordinamento e monitoraggio delle attività oggetto della collaborazione.
Il presente Protocollo d’intesa entra in vigore dal momento della sua sottoscrizione ed ha durata triennale.